eiaculazione precoce

Terapia con farmaci dell’eiaculazione precoce

L’eiaculazione precoce può essere trattata con farmaci anti-depressivi oppure con farmaci ad azione anestetica locale, che vanno prescritti dal medico in base al caso specifico

 

L’utilizzo di farmaci per l’eiaculazione precoce in grado di ritardare l’orgasmo maschile e allungare così la durata del rapporto sessuale è un tema molto sentito sia dal paziente che dal medico, ma è anche molto dibattuto nell’ambito della classe medica. Alcuni specialisti ritengono che non siano necessari farmaci per la cura del disturbo perché, secondo loro, la precocità dell’eiaculazione è la conseguenza di ansie e paure a livello psicologico e perché i possibili effetti collaterali potrebbero superare i benefici terapeutici sperati.

Altri medici sono invece a favore dell’impiego di farmaci specifici in quanto convinti che
la loro somministrazione – indipendentemente dalla causa del disturbo eiaculatorio – possa produrre benefici non solo sull’ansia e sulla preoccupazione che attanagliano il paziente al momento dell’atto sessuale ma anche sul controllo dell’eiaculazione.

Ad ogni modo, occorre sottolineare che ogni individuo risponde in maniera propria ed unica agli stimoli eccitatori, per cui se un uomo può superare il problema con il solo consulto dallo specialista, un altro può invece richiedere la somministrazione di farmaci ad effetto “immediato” per curare questo disturbo sessuale.
Poiché varie ricerche suggeriscono che la precocità eiaculatoria sia dovuta a deficit funzionali di alcune sostanze molto importanti per il funzionamento del cervello e del sistema nervoso, una delle quali è la serotonina, uno dei trattamenti in uso per l’eiaculazione precoce si basa sulla somministrazione di farmaci in grado di correggere l’azione della serotonina, prolungando così la durata del rapporto sessuale; si tratta in genere di farmaci cosiddetti anti-depressivi. Non a caso, difatti, un effetto collaterale di questi farmaci (sfruttato però terapeuticamente in questi casi) è appunto il ritardo eiaculatorio. Altri effetti collaterali di questi farmaci, indesiderati e fastidiosi però, sono nausea, secchezza delle fauci, sonnolenza e paradossalmente calo della libido.

Qualora l’eiaculazione precoce sia la conseguenza di un adattamento psicologico al timore di un’erezione non duratura a causa di una disfunzione erettile, allora è utile utilizzare farmaci specifici per la disfunzione erettile.

Terapie alternative a quelle orali sono quelle per via topica, cioè applicate localmente sul pene; si tratta di creme, pomate, gel o spray contenenti sostanze ad azione anestetica locale solo sul pene che agiscono riducendo la sensibilità del glande, aiutando quindi a ritardare l’eiaculazione. Questi trattamenti topici sono difatti indicati per i maschi con ipersensibilità a livello del glande e per chi fa uso di questi anestetici locali è altamente consigliabile l’uso del preservativo per evitare che venga anestetizzata anche la vagina della partner – con conseguente perdita di sensibilità nella donna – o che possano insorgere eventuali reazioni allergiche nei genitali femminili.

Non va mai dimenticato, comunque, che tutti questi trattamenti con farmaci per l’eiaculazione precoce possono avere particolari controindicazioni e/o causare possibili effetti indesiderati: per questo motivo è importante rivolgersi al medico, il quale valuterà e prescriverà il trattamento più appropriato, efficace e sicuro a seconda del caso specifico.

 

Fonti

1. Castiglione F et al.  Current pharmacological management of premature ejaculation: a systematic review and meta-analysis. Eur Urol 2016; 69 (5): 904-916.

2. Gur S et al. Current therapies for premature ejaculation. Drug Discov Today 2016; 21 (7): 1147-1154.

 

Centro Preferenze Privacy

GDPR

Cookie collegati al Regolamento Europeo per la protezione dei dati Personali (GDPR).
Questi cookies tengono traccia delle preferenze sulla Protezione dei dati degli utenti non registrati al sito.

gdpr[allow_cookies],gdpr[consent_typ]

LOCAL STORAGE

Cookie Local Storage per memorizzare dati della sessione di navigazione sul computer dell'utente per velocizzare la navigazione. I dati vengono eliminati al termine della sessione.

Local Storage

GOOGLE

Google.
Sono cookies necessari per conoscere le statistiche di accesso al sito e gestire la promozione commerciale sulla rete di ricerca e banner di google.

_ga: cookie che consente di distinguere i dispositivi, tenere statistiche degli accessi e poi identificare il dispositivo che ha il cookie installato anche in altri siti web per proporre pubblicità in target con gli interessi di navigazione (remarketing)

Durata se non cancellato manualmente: 26 mesi

_gid: cookie che consente di distinguere gli utenti
Durata se non cancellato manualmente: 24 ore

_gat: cookie che consente di sapere il numero di richieste al sito. Durata se non cancellato manualmente: 1 minuto

_ga,_gid,_gat

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?